31 Ott, 2021 | Dott.ssa Lidia Esther Guzman |

Qual è il miglior approccio per la lombalgia cronica? Scopriamolo insieme

Lombalgia cronica

Dolore alla zona Lombare

Lombalgia cronica

La lombalgia cronica (CLBP) è una sindrome da dolore cronico nella regione lombare che dura almeno 3 mesi. 

Il CLBP rappresenta la seconda causa principale di disabilità in tutto il mondo ed è un importante problema economico e di benessere. 

La prevalenza della CLBP negli adulti è aumentata più del 100% nell’ultimo decennio e continua ad aumentare drammaticamente nella popolazione anziana, colpendo sia uomini che donne in tutti i gruppi etnici, con un impatto significativo sulla capacità funzionale e sulle attività lavorative. Può anche essere influenzato da fattori psicologici, come stress, depressione e/o ansia.

Metodi

Sono diversi gli approcci terapeutici che si possono intraprendere per la lombalgia cronica.
la Dott.ssa Lidia Esther Guzman dello Studio Professionale di Riabilitazione Medical Fisiokine, spiega quale potrebbe essere il più indicato. 

La revisione ha lo scopo di evidenziare le prove a sostegno delle diverse tecniche riabilitative descritte per la sua gestione. 

In totale, 26 studi sono stati trovati adatti ad essere inclusi nel lavoro: 14 sul Pilates, 6 su McKenzie (MK), 1 articolo su Feldenkrais, 3 sulla rieducazione posturale globale (RPG) e 2 sulla facilitazione neuromuscolare propriocettiva

L’effetto della terapia con esercizi è stato esaminato per ogni singolo studio attraverso i cambiamenti nei principali risultati clinici (dolore, disabilità) qualità della vita (QoL), aspetti psicologici e gli aspetti della funzione motoria (forza muscolare, mobilità, attività muscolare e flessibilità). 

Lombalgia

Risultati studi

Tutte le tecniche sono efficaci per i gruppi di studio rispetto ai gruppi di controllo nel ridurre il dolore e la disabilità e migliorare la QoL e mantenere i benefici al follow-up.

I metodi Pilates, Back School, MK e Feldenkrais riducono il dolore e sono più efficaci di un approccio farmacologico o strumentale nel ridurre la disabilità e migliorare anche tutti gli aspetti psicologici.

La RPG mostra risultati duraturi per la funzione motoria. 

Ad oggi, è difficile affermare la superiorità di un approccio rispetto ad un altro. 

Considerazioni finali

Abbiamo voluto analizzare questa interessante studio per comprendere al meglio se un approccio può essere ritenuto più vantaggioso rispetto all’altro per il trattamento di lombalgia cronica.

Non esistono ad oggi dati che possano dare certezze in questo senso. 

A nostro modo di vedere ogni metodo può avere la sua efficienza solo se applicato alla persona giusta, al momento giusto: per questo motivo un’attenta anamnesi valutazione posturale da parte dell’operatore è determinante per la scelta più appropriata che potrebbe anche prevedere l’integrazione di più metodi.

per info e approfondimenti: Dott.ssa LIDIA Esther Guzman

scopri di più https://www.medicalfisiokine.com/wp-admin/post-new.php